Radio Tolfa Europa

Ben Harper, “Winter is for lovers”

(impattosonoro.it)

“Winter Is For Lovers” è una raccolta di 15 composizioni strumentali originali immaginati come una sinfonia. Harper racconta: “Questo è il mio primo album interamente strumentale. Ci siamo solo io e la mia chitarra lap steel. Sono un grande fan del flamenco, della musica classica, di quella hawaiana e della chitarra blues e spero di avere in qualche modo rappresentato tutte queste influenze in Winter Is For Lovers”. Ogni traccia ha un nome di un luogo che ha ispirato l’artista nel corso degli anni. Alcune località sono conosciute (New York, Londra, Parigi), altre meno. Bizanet è il nome di un comune della Francia rurale, Islip è un villaggio nell’Oxfordshire. Inland Empire rappresenta un tributo alla regione della California meridionale.

(ondarock.it)

Harper ha incrociato il suo apprendistato adolescenziale con la vita di artisti come Ry Cooder, David Lindley, Jackson Browne e Leonard Cohen. Erano gli anni Ottanta e da allora il cantautore statunitense non ha mai fatto prendere polvere alle proprie chitarre hawaiane, tanto da celebrarle definitivamente con il nuovo “Winter Is For Lovers”. L’intento di questo disco è pquello di viaggiare: dalla sottile frenesia di New York al ciondolante romanticismo di Parigi, da Istanbul a Londra, dal Vecchio al Nuovo Continente.

(freakoutmagazine.it)

Ben Harper: “Ci è voluto un po’ per comporre quest’album, che mi ha posto davanti una sfida completamente nuova. Registrare un intero album solo con una chitarra, senza alcun testo, è stato molto più impegnativo rispetto ai lavori precedenti, ma anche più gratificante”.

(rollingstone.it)

Ben Harper: “C’è parecchio di me bambino dentro Winter Is for Lovers. È un disco che mi ha permesso di rivivere la mia educazione, la mia infanzia”.

Parole & Musica: Ben Harper

“Quando suoni completamente solo ti senti come senza vestiti sul palco. Ogni singola nota è amplificata. E’ bellissimo suonare tutte quelle chitarre, il pianoforte, riportare le canzoni alla loro essenza originaria”.

“Ho molte chitarre. I miei possedevano dei negozi di strumenti musicali. In case c’è la collezione di famiglia, quella dei tour, quella mia personale. Una chitarra mi è stata regalata da Lou Reed”.

“Quello di Bob Marley è stato il miglior concerto cui ho assistito. Anche vedere Jovanotti dal vivo è stata un’esperienza fantastica. La sua energia è pazzesca, si vede che viene dal cuore”.

a.s.

 

 

 

 

Radio Tolfa Europa
rte logo

Registrazione al Tribunale di Civitavecchia n. 2/2020 (Registro Stampa) il 22/07/2020

Contatti
direttore responsabile

Augusto Sciarra

INDIRIZZO

Via della Concia 53

00059 Tolfa

Phone

+39 329 7112630

Le nostre APP
Torna su