Radio Tolfa Europa

La Libreria di Radio Tolfa Europa

libri 2

A una certa ora di una dato giorno (Mariantonia Avati)

Emma è sposata con Luca, hanno un figlio, una vita apparentemente normale. Si sono conosciuti durante i lavori di ristrutturazione di un appartamento, si sono innamorati, raccontandosi tutto: il passato complicato di Luca, la perdita del fratello, le scelte sbagliate, i dissidi fra i genitori di Emma, la paura dell’amore, la fiducia nell’amore. Emma e Luca sono convinti di poter superare ogni cosa. Trascorsi alcuni anni tutto è pronto a esplodere. Emma non si dà per vinta e resiste. Ma la discesa agli inferi è appena iniziata ed Emma non sa cosa sceglierà quando avrà aperto l’ultima delle porte che la separano dalla comprensione, dalla verità. Il libro conferma le doti di scrittura della regista-scrittrice Mariantonia Avati.

Le imperfette (Federica De Paolis)

Anna recita una parte ma non lo sa, o forse non vuole saperlo. Ha due bambini, un padre che la adora e un marito chirurgo estetico che è diventato primario di Villa Sant’Orsola, clinica privata di famiglia. Ha un amante, Javier, papà spagnolo di una compagna di scuola del figlio. I nodi arrivano al pettine. Il suo matrimonio, il suo rapporto con i figli, la reputazione della clinica: tutti i pilastri della sua esistenza iniziano a vacillare. Anna è costretta a aprire gli occhi e attraversare il confine che separa l’apparenza dalla realtà. Le imperfette sono le persone che appaiono in questo romanzo drammatico, che cercano di mettere grandi pezze su grandi buchi di esistenza che appaiono insormontabili.

I sotterranei di Torino: Il prequel de “Il cacciatore di tarante”. (Martin Rua)

Torino, 1868. In una gelida serata, spazzata da una bufera di neve, un misterioso biglietto viene recapitato a un ispettore di pubblica sicurezza in Questura: un indovinello esoterico preannuncia un imminente delitto. L’ispettore si lancia a caccia dell’autore del messaggio. Una corsa contro il tempo che lo porterà nei sotterranei di Torino, cuore esoterico dell’antica capitale sabauda. Il libro permette di rivivere le atmosfere della Torino del XIX secolo, tra occulto, delitti e segreti.

L’eredità di Mrs Westaway (Ruth Ware)

Harriet Westaway vive a Brighton in un piccolo appartamento. Sua madre è morta in un incidente stradale poco prima del suo diciottesimo compleanno. Harriet, dopo aver abbandonato la scuola, ha perso i contatti con tutti gli amici. Un giorno riceve una lettera dalla Cornovaglia: la nonna le ha lasciato una cospicua eredità. Da una parte è una notizia fantastica (Harriet si trova in una pessima situazione finanziaria ed è indebitata con un usuraio) dall’altra è una notizia strana (la sua vera nonna è morta più di vent’anni prima). Si tratta di un caso di omonimia che Harriet decide di sfruttare a suo vantaggio utilizzando le sue capacità di cartomante, lo stesso lavoro che faceva sua madre. Ma Harriet ignora che la sua decisione cambierà la sua vita per sempre. Non potrà più tornare indietro, nemmeno quando si renderà conto di correre un rischio mortale. Questo romanzo non è un thriller, ma la tensione si percepisce. Consigliato agli amanti del giallo classico.

 

 

Radio Tolfa Europa
rte logo

Registrazione al Tribunale di Civitavecchia n. 2/2020 (Registro Stampa) il 22/07/2020

Contatti
direttore responsabile

Augusto Sciarra

INDIRIZZO

Via della Concia 53

00059 Tolfa

Phone

+39 329 7112630

Le nostre APP
Torna su