Radio Tolfa Europa

Maneskin, trionfatori dell’Eurofestival 2021

(ilgiornale.it)

Le alleanze politiche per far perdere i Maneskin. Senza il televoto i Maneskin avrebbero chiuso al quarto posto, azzoppati dallo scambio di douze points che da sempre penalizza l’Italia.

Se fosse stato per le giurie dei singoli Stati, l’Italia dei Maneskin avrebbe dovuto chiudere l’Eurofestival al 4 posto. Prima la Svizzera, seconda la Francia, terza Malta. L’attribuzione degli agognati 12 punti da parte delle giurie è ogni anno motivo di discussione, perché in molti casi è lo specchio delle alleanze geopolitiche ed economiche tra i Paesi. Su 38 Paesi (39 in gara ma non ci si può autovotare), l’Italia ha ricevuto voti da 28 giurie. Quattro Paesi hanno attribuito ai Maneskin il massimo del punteggio, 12 punti: Slovenia, Ucraina, Croazia e Georgia. 10 punti sono arrivati da Svezia, Russia, Lituania, Bulgaria, Macedonia del Nord e San Marino. Lettonia, Cipro e Svizzera hanno assegnato 8 punti ai Maneskin, mentre l’Islanda ha dato 7. L’Italia dei Maneskin ha ricevuto 6 punti da parte di Austria, Germania, Australia, Finlandia e Repubblica Ceca e 5 punti dalla Polonia e dalla Norvegia. Albania e Grecia hanno dato 4 punti ai Maneskin, Estonia, Portogallo e Romania ne hanno assegnati 3. Il Belgio ha dato 2 punti. 10 Paesi hanno escluso la band romana dalle loro classifiche, assegnando 0 punti. Tra questi la Francia, il Regno Unito, la Spagna, Malta e la Danimarca.

(eurofestivalnews.com)

Eurovision 2021: il trionfo dei Måneskin visto dalla stampa italiana ed estera

Stampa italiana

I Måneskin sono in prima pagina sui due principali quotidiani del nostro paese. Il “Corriere della Sera” dedica loro il taglio alto sottolineando il “trionfo del rock” mentre “La Repubblica” sceglie di ricordare il digiuno di 31 anni in un pezzo firmato da Ernesto Assante. Nessuna traccia sulle prime pagine di quotidiani più orientati al racconto politico come “Il Fatto Quotidiano”, “Libero”, “Il Giornale” e “La Stampa”. Non poteva esimersi da un inserto, sempre in taglio alto, “Il Messaggero” giornale di Roma, città dei Måneskin, che definisce un “sogno” il risultato della band. Il trionfo eurovisivo italiano è tra i primi argomenti sul sito dell’agenzia stampa ANSA e di “Fanpage” mentre l’ “Huffington Post” dedica loro l’area video con il momento della proclamazione.

Francia

Grande sportività da parte dei cugini francesi che su “Le Figaro” (versione online) ripercorrono la storia della band. Più sconsolato il tono del “Le Monde” (online) che applaude i Måneskin ma sospira pensando ad un digiuno di vittorie lungo 45 anni.

Regno Unito

La debacle britannica è al centro dei commenti sul “The Independent” (online).

Germania

Il “Der Tagesspiegel” di Berlino parte dall’attesa snervante della band nella green-room dell’Ahoy Arena per arrivare a raccontare la vittoria di una canzone rock & roll come “Zitti e Buoni” che “non sembrava probabile in un primo momento”. Vergognosa l’apertura dell’edizione online della “Bild” che titola “Che cosa sta facendo il vincitore dell’ESC? Questa scena provoca scalpore” con la foto di Damiano David chino sul tavolino della green-room.

Malta

L’Eurovision è in primo piano sul “Times Of Malta” (formato cartaceo) con una foto di Destiny al termine della sua esibizione. Elogi per la beniamina di casa.

Spagna

“El Mundo”, apprezzamento per il “glam-rock” dei Måneskin capace di ribaltare al televoto il verdetto delle giurie. Parole di conforto per il rappresentante spagnolo Blas Canto. Più caustico “El Pais” che sul suo sito web pubblica un editoriale dal titolo “Cosa ci insegna l’Eurovision? A perdere anno dopo anno”.

Russia

L’agenzia stampa TASS pubblica un annuncio sintetico sulla vittoria dei Måneskin. Il quotidiano russo, Izvestia dedica soltanto una galleria fotografica ai migliori momenti dell’Eurovision Song Contest 2021.

Ucraina

Oltre ad annunciare la vittoria dei Måneskin, i titoli sono tutti per i Go A capaci di “irrompere fino al 5° posto” per la testata online Ukrainanwall.

Svezia

Il sito di “Aftonbladet”: tutta la sezione dedicata all’Eurovision è occupata dai problemi tecnici di Carola al momento dell’annuncio dei voti. Dell’Italia si parla solo per riportare le parole di Damiano David in merito alle accuse dell’uso di droga in green-room e per apostrofare i Måneskin come “sopravvalutati”.

Islanda

Il principale portale islandese, Morgunblaðið: non troviamo titoli che annuncino la vittoria dell’Italia.

Stati Uniti

Sul sito internet del “New York Times” appare un’articolo dedicato all’evento che non solo celebra la vittoria dei Måneskin all’Eurovision ma racconta anche dell’emozione dei nostri connazionali.

(gazzetta.it)

Tutti pazzi per i Maneskin: da Vasco a Palazzo Chigi, la vittoria che ha infiammato l’Italia (e i social)

Dopo il Festival di Sanremo i Maneskin trionfano con “Zitti e buoni” anche all’Eurovision Song Contest a Rotterdam. I Maneskin hanno ricevuto l’endorsement di Vasco Rossi, Simon Le Bon, e anche di Fedez. E dopo la proclamazione è arrivato anche il tweet dell’account ufficiale di Palazzo Chigi. In 65 anni è la terza vittoria dell’Italia, dopo Gigliola Cinquetti nel 1964 e Toto Cutugno nel 1990.

(leggo.it)

Eurovision, Raggi: “Maneskin strepitosi. Da Roma al tetto della musica”. I complimenti di Mario Draghi.

La sindaca di Roma Virginia Raggi si è complimentata con i Maneskin per il trionfo all’Eurovision: “Strepitosi i #Maneskin che conquistano l’#Eurovision Song Contest e da Roma portano la musica italiana sul tetto d’Europa. Complimenti ragazzi! 4 giovani ragazzi romani hanno trionfato all’Eurovision Song Contest 2021 portando la musica italiana sul tetto d’Europa. Non accadeva da 31 anni. La loro vittoria rappresenta un orgoglio per Roma e per l’Italia che nel 2022 ospiterà la prossima edizione dell’Eurovision”. Anche Palazzo chigi si congratula con i Maneskin per la vittoria a Eurovision con un tweet partito nella notte, alla fine del festival, dall’account twitter ufficiale della presidenza del Consiglio.

 

 

 

Radio Tolfa Europa
rte logo

Registrazione al Tribunale di Civitavecchia n. 2/2020 (Registro Stampa) il 22/07/2020

Contatti
direttore responsabile

Augusto Sciarra

INDIRIZZO

Via della Concia 53

00059 Tolfa

Phone

+39 329 7112630

Le nostre APP
Torna su