spot_img

Lzzy Hale, Orianthi, Sophie Lloyd

-

Lzzy Hale (chitarra, Halestorm)
“A cinque anni ho iniziato a prendere lezioni di pianoforte, poi sono passata alle tastiere. A sedici anni mi sono innamorata della chitarra. Ho sempre considerato la band come una mia seconda famiglia”.

“Sono cresciuta musicalmente ascoltando Joan Jett e Lita Ford. Oggi apprezzo molto Tish, la cantante delle Dead Bilds”.

“Oggi sono diverse le band rock e metal con una cantante donna. Molte si sono ispirate ad artiste degli anni ’70 e ’80, come Joan Jett e Pat Benatar”.

Orianthi (chitarra)
Orianthi (chitarrista australiana di origine greca) ha collaborato con star come Michael Jackson, Prince, Alice Cooper

“Ho iniziato a suonare la chitarra a sei anni, incoraggiata da mio padre. Studiavo musica e componevo le mie prime canzoni”.

“I musicisti che mi hanno maggiormente influenzata sono Carlo Santana, Jimi Hendrix, Steve Vai, Eric Clapton, Fleetwood Mac, B.B.King, Elvis Presley, The Beatles”.

“Apprezzo diversi generi musicali, country, pop, blues, rock, heavy metal”.

Sophie Lloyd (chitarra)
Le sue “shred version” di classici del rock hanno raggiunto milioni di visualizzazioni.

“Ho iniziato a suonare la chitarra a nove anni. Mio padre ascoltava i dischi dei grandi del rock. È stato lui a regalarmi il mio primo strumento”.

“Registrare la “shred version” di “Comfortably Numb” dei Pink Floyd è stata una vera sfida”.

“Gli artisti che ho apprezzato maggiormente sono Iron Maiden, Black Label Society, Pantera, Rory Gallagher, Joe Bonnamassa, Offspring, Misfits”.

 

 

 

 

Altri articoli

Ultimi articoli