Radio Tolfa Europa

Pugilato: Nino Benvenuti (Campione Mondiale, medi jr e medi)

La famiglia. “Eravamo una famiglia stupenda: papà Fernando, mamma Dora e cinque figli, Eliano il più grande di diciassette anni, Alfio, io, Dario e Mariella. Papà lavorava nella pescheria centrale di Trieste. Tutta la famiglia era di pescatori, mio nonno e il mio bisnonno, poi padre e mio zio. Quello con il mare per me è stato sempre un grande rapporto”.

Sandro Mazzinghi (boxe, campione del mondo): “Furono due delle mie vittorie più belle. Riguardo la rivalità, da parte mia non c’è mai stata. Sandro e io siamo diversi, caratterialmente oltre che pugilisticamente. Ho avuto per lui sempre un grande rispetto. Sul ring è stato fra i più difficili avversari da battere. Un grande campione”.

Pugilato. “Il pugilato ha perso molta personalità e passione. Credo la mancanza di allenatori con lo sguardo attento. Noi italiani non dobbiamo dimenticare la nostra tradizione pugilistica con radici profondissime. Dovremmo essere in vantaggio sulle altre nazioni. Il pugilato ha perso l’entusiasmo: del pubblico e del pugile”.

Emile Griffith. “Senza dubbio quello è stato il periodo più bello della mia carriera sportiva. Ho avuto la fortuna di affrontare e battere un grande avversario”.

Esordi. “La mia passione per il pugilato è sbocciata a 13 anni. La mia prima palestra è stata l’A.P.T. (Accademia Pugilistica Triestina) di Trieste”.

Musica e Cinema. “Ascolto il jazz. Mi piacciono i film polizieschi e d’azione. “Lassù qualcuno mi ama”, con Paul Newman, è il più bel film di pugilato”.

Carlos Monzon. “Aveva una statura superiore agli altri, una lunghezza di braccia incredibile. Sul ring sapeva menare le mani con una tale potenza e velocità che gli altri si trovavano a disagio. C’era qualcosa di selvaggio in lui”.

Mike Tyson. “Tyson era una forza della natura. Era dotato di una struttura che gli consentiva di non sentire i colpi dell’avversario. Lui andava sui testa a testa, e siccome la sua era più dura delle altre alla fine vinceva”.  

Muhammad Alì. “Ha saputo portare un grande rinnovamento. Da lui hanno attinto tutti, me compreso. Ha fatto pugilato in maniera bella, pulita, chiara. È stato veramente un grande”.  

 

Radio Tolfa Europa
rte logo

Registrazione al Tribunale di Civitavecchia n. 2/2020 (Registro Stampa) il 22/07/2020

Contatti
direttore responsabile

Augusto Sciarra

INDIRIZZO

Via della Concia 53

00059 Tolfa

Phone

+39 329 7112630

Le nostre APP
Torna su